martedì 28 ottobre 2008

Fotomodelli di comportamento

Roby
Il tono di voce è severo, l'atteggiamento è quello di fustigatrice dei corrotti costumi nazionali, gli occhi mandano fiamme di sdegno.

«Voi non potete comportarvi così! Gli italiani vi guardano... prendono esempio da voi... da voi imparano!!! Dovete smetterla, dovete essere più responsabili!»

Signora mia, che piglio, che veemenza!
Chi sarà mai la virago, la pasionaria che tuona con sì accesi accenti dal video tv? L'impegnata Irene Pivetti di qualche anno fa? La Gabbanelli di Report, giustamente incacchiata per le molteplici schifezze scoperte dai suoi redattori sotto i tappeti di tanti pubblici uffici? La Littizzetto, improvvisamente rabbuiatasi fra una battuta satirica e l'altra?

Macché. E' Simona Ventura, nocchiera dell'Isola dei famosi n° nonmiricordopiù, che -persa la pazienza- rimbrotta i partecipanti (nobildonne, gigolò, bidelli e fotomodelle varie), stufa delle loro intemperanze verbali e di comportamento.

La mi' figliola, alzatasi dalla sedia, va a rifugiarsi nell'i-pod, commentando: «Secondo me questa è drogata...»

Magari, tesoro mio. Magari.



5 commenti:

Solimano ha detto...

Roby, mi sembra che la signora in questione a suo tempo sia stata eletta anche Miss Italia. Vabbè che lo sappiamo tutti come sono fatte queste selezioni, ma esprimo il mio parere personale: ha un'aria mascolina, la vedo come un bel bagnino piuttosto muscoloso.
Ne ho perse le tracce da tempo, me la ricordo vociante e completamente priva di autoironia. Aveva una sua forza di tipo brutale, che a molti piaceva, a me no.
Ma perché, Roby, inserire i bidelli fra quella brutta gente. I bidelli che ho conosciuto, operosi o lavativi -ebbene sì- fra nobildonne, gigolò, e fotomodelle, che ci stanno a fare? Indossano, almeno, il grembiale rigatino?

grazie Roby e saludos
Solimano

Roby ha detto...

Ahi serva Italia di dolore ostello! Caro Solimano, oggidì ci sono bidelli e bidelli: quello ospitato sull'Isola -puoi credermi sulla parola- non ha grembiali di alcun tipo, nè remore a mostrare sul video il peggio di sè. Sotto tutti i punti di vista...

'Notte!

Roby

Barbara ha detto...

Anni fa vedevo l'isola dei famosi, per un sadico gusto. Ammetto che mi divertiva molto guardare questi bellocci del bel mondo dimagrire a vista d'occhio, prendersi a cazzotti per un pugno di riso e scoppiare a piangere (ma sarà stato vero?) perché avevano nostalgia della mamma.
Oh, sia chiaro: mica ne vado fiera, ma c'era qualcosa di meschino e basso e abietto in me che ci si divertiva proprio.
Adesso ho una bambina piccola che gira per casa, che mi domanda spiegazioni su tutto quello che vede, e così ho deciso di sopire il peggio di me per qualche anno.
Via l'isola dei famosi, mettiamo il dvd di Alla ricerca di Nemo....

:-)

Silvia ha detto...

Quoto Barbara e non me ne vergogno anche se dopo poco mi mandava in bestia pensare che questi individui venivano pagati suor di milioni per patire la fame. Un bello schiaffo ai tre quarti di umanità che la fame la patisce davvero e chissà per quanto tempo.
La Ventura è un animale televisivo di cassetta e non la ritengo molto intelligente.

mazapegul ha detto...

Quando a riprendere la vita in diretta erano i registi sperimentali tutti dormivano (io tra i primi); adesso che le stesse cose, magari anche più disincarnate, le presentano la Ventura e colleghe, fanno i milioni di share.
C'è un insegnamento in questo, che mi sfugge.