mercoledì 29 ottobre 2008

paesaggi cittadini

Dario

Con la bimba attendiamo lo scuolabus, sono appena le sette e la luce, nonostante gli occhi siano ancora semichiusi, non riesce a ferire. Attorno a noi solo colori e foglie. Quelle abbandonate dagli alberi che costeggiano il nostro breve percorso, quelle rosso fiammanti del rampicante semispoglio che ancora resiste aggrappato al muro di cinta della vecchia fabbrica.
Già, la fabbrica. Un enorme spazio da anni in attesa, con le sue collinette di macerie ben visibili dall'esterno, di divenire altro. Il suo esistere però, paradossalmente, assicura ancora la vita a questo piccolo spazio verde.
Nel silenzio mattutino udiamo uno strano scricchiolare, penso sia lo stesso ratto che ho visto, con orrore, da quelle parti il giorno precedente ma la bimba non mi crede. Non ha, forse, le mie stesse paure. Si allontana in silenzio da me ed ecco, tra le foglie, un piccolo riccio. Sembra sorriderle.


9 commenti:

Giuliano ha detto...

Sabbenerica, sciur Dario.

Solimano ha detto...

Benvenuto Dario. A Monza succede la stessa cosa. Qui attorno ci sono tre fabbriche abbandonate e la natura si prende la rivincita, ci sono anche dei rampicanti orizzontali, con so come chiamarli, che strisciano aderenti al terreno.
Ricci ce n'erano nel nostro giardino, ora ne vedo qualcuno schiacciato da un auto di notte. In compenso, nel giro di una settimana ho visto due scoiattoli (uno grigio e uno rossiccio) sulle piante di due vialetti diversi: il Parco di Monza è solo a 300 metri ed è tamente grande che se ne fotte dell'Autodromo, annessi e connessi.

grazie Dario e saludos
Solimano

Giuliano ha detto...

Dario, il riccetto è bello ma si vede poco. (lo so che è uno scoop!)

(consiglio a tutti di guardare bene la foto, proprio al centro)

annarita ha detto...

Povero riccetto, speriamo non finisca sotto le ruote di una veloce automobile di passaggio. Troppi suoi simili fanno questa brutta fine vicino ai paesi e alle città.

Roby ha detto...

Riccetto carino da matti, tutto da accarezzare (ma con circospezione)!

Ciao, Dario: e bacini alla bimba!

Roby

Dario D'Angelo ha detto...

@ Baciamo le mani mister Giuliano, sì lo so non sono un grande fotografo :-)

@ Solimano, Grazie di nuovo per l'invito :-) credo che Gea farebbe volentieri a meno di noi

@ Annarita, Tifiamo tutti per lui :-)

@ Roby, la bimba ringrazia e ricambia :-)

Silvia ha detto...

Adoro i ricci:)

mazapegul ha detto...

Wasteland salvata dai ragazzini

Dario D'Angelo ha detto...

Mi scuso per il ritardo ma non si vive di sola rete :-)

@ Silvia, anch'io :-)

@ Mazapegul, Speriamo trovino quel Graal che a noi è sfuggito :-)