mercoledì 15 luglio 2009

Tu quoque???


Barbara

Il mio secondogenito è un bambino tosto e massiccio.
A volte ho il sospetto che il suo peso specifico sia maggiore di quello degli altri bambini, perchè non mi spiego come faccia ad essere tenero e monolitico allo stesso tempo.
Si chiama Ettore, ma ormai tutti noi lo chiamiamo etTorello, proprio per questa sua caratteristica di solidità e robustezza.
Il mio etTorello è un pacioccone sornione che difficilmente si scompone per qualcosa.
Ma negli ultimi tempi è caduto anche lui in una spira ignominiosa, non riesco ancora a capacitarmi che uno della sua tempra ci sia cascato.
Un quartetto sessualmente ambiguo ed etnicamente indefinito, dal linguaggio limitato e gestualità goffa l'ha plagiato, come prima di lui sua sorella.
Questi quattro tizi sono teledipendenti al punto da avere l'odiata televisione innestata nel loro corpo, e prendono ordini da un altoparlante che dichiara quando è ora di mangiare, uscire, dormire (1984 di Orwell gli fa un baffo a questi!).
Adorano una divinità astrale che però non è un sole, ma un infante (forse vuol dire che la vera infanzia è ormai da divinizzare?).
Ripetono come degli ebeti all'ossessione le stesse parole: "ciao" e "tante coccole", ma sospetto che se qualcuno spegnesse la luce ci ritroveremmo con qualche cadavere accoltellato dietro la schiena. Vivono in una specie di Silicon Valley dai colori falsati e il loro migliore amico è un elettrodomestico.
Ebbene sì!
Anche il mio etTorello è caduto nella spira dei Teletubbies!
Se da grande si drogherà o se si tatuerà una svastica sul petto o se ripeterà quindici volte la terza media io avrò un ottimo capro espiatorio.

8 commenti:

Habanera ha detto...

Oddio no, i Teletubbies no! Quanti ne ho dovuti sorbire insieme alle mie nipotine.
Prima l'una e poi l'altra, inesorabilmente, sono cadute nella trappola (ingegnosa) dei terribili quattro.
Però da etTorello proprio non me l'aspettavo...

Bacetti solidali
H.

annarita ha detto...

Ancora esistono e fanno danni? Speravo fossero caduti meritatamente nel più profondo dimenticatoio. Prova a disintossicare etTorello con Beatrix Potter e Jill Barklem :-)
Salutissimi, Annarita

Barbara ha detto...

Habanera :io credo che ci sia qualche messaggio subliminare dietro. Non so se hai mai visto Essi vivono, di Carpenter...ma nei Teletubbies io ci vedo qualcosa di simile....

Annarita : per ora sto contrataccando col Gruffalò (l'hai letto vero "A spasso col mostro"? Imperdibile) ma arriverò anche a loro. Gli Scemitubbies me li vede dai nonni, mannaggia a Sky.
Io ammetto di essere stata (e tuttora in parte ancora sono) una cloaca del cartone animato. Ho visto di tutto, anche le cose più sceme.
Ma se vi dico che questi sono brutti, credetemi, sono davvero brutti.

zena ha detto...

Dai, consigliatemi qualche bel cartone acquistabile, per cortesia:)
La pupa qui impazza per Madagascar, ma anche per Ezechiele Lupo, I tre porcellini e cose così.
Vorrei ammansirla un po'...

Dopo la fase
1) principesca (la Irene voleva essere chiamata Lilly)
2) fatesca (la Irene non aveva le idee chiare e non voleva essere chiamata)
3) cimiciesca (la Irene voleva baciare tutte le cimici, forse baciarle: non è chiaro),
stiamo assistendo alla fase 'guerriera': a pranzo in campagna, domenica, si è presentata con una spadona di plastica con cui ha cercato amabilmente di affettare la nonna: adesso la sua espressione preferita è: 'fatti sotto'.

E' sconvolgente la rapidità di cambiamento nei bambini.
Io, che non so e non so fare, ho sempre un'espressione alla mara-carfagna :(

zena ha detto...

Dai, consigliatemi qualche bel cartone acquistabile, per cortesia:)
La pupa qui impazza per Madagascar, ma anche per Ezechiele Lupo, I tre porcellini e cose così.
Vorrei ammansirla un po'...

Dopo la fase
1) principesca (la Irene voleva essere chiamata Lilly)
2) fatesca (la Irene non aveva le idee chiare e non voleva essere chiamata)
3) cimiciesca (la Irene voleva baciare tutte le cimici, forse baciarle: non è chiaro),
stiamo assistendo alla fase 'guerriera': a pranzo in campagna, domenica, si è presentata con una spadona di plastica con cui ha cercato amabilmente di affettare la nonna: adesso la sua espressione preferita è: 'fatti sotto'.

E' sconvolgente la rapidità di cambiamento nei bambini.
Io, che non so e non so fare, ho sempre un'espressione alla mara-carfagna :(

zena ha detto...

che bello: ho postato due volte!!!
(scusate)

Barbara ha detto...

Con Sofia Luna vanno fortissimo:

-Shrek
-Lilo e Stich
-Mulan
-Aristogatti

e tutta, ma dico tutta, la serie dell'"Incantevole Creamy", che è veramente carina (garantisco).

Non so quanti anni ha la bimba e non so se si trovano in vendita, ma se siamo sotto i quattro anni secondo me una serie fantastica è

"Elmo di Sesam Street"

Anonimo ha detto...

Ha 4 anni e un pezzetto.
:)
grazie!
zena