mercoledì 15 luglio 2009

Cartoline dal Brasile (3)

Giulia


Il sole batte forte su queste spiagge anche se è inverno. Cammino lungo la battigia e ascolto il rumore delle onde del mare che calme si inseguono l'una con l'altra. Il vento fa cantare i rami e le foglie delle palme.

Lungo queste spiagge cammino e vi penso. E' bello essere lontani, ma vicino nello stesso tempo, cari amici. Avrò più tempo per raccontarvi quando tornerò.
Per ora cerco di mandarvi alcune delle immagini che rubo a questo paesaggio.


8 commenti:

zena ha detto...

Sai, Giulia-Emilia, è molto bello questo tuo saper esserci, anche così da lontano. Grazie. E' come avere a disposizione una webcam cuore-munita:)
Ciao, con affetto

Solimano ha detto...

Beh, a me il CIAO A TUTTI sulla sabbia brasiliana mi ha commosso, che farci? Sto proprio diventando un sentimentale... detto fra noi (che non lo sappia nessuno), lo sono sempre stato...

grazie Giulia e saludos
Solimano

Habanera ha detto...

Anche a me quel saluto sulla sabbia fa lo stesso effetto che a Solimano. Non so se sia sentimentalismo ma è sicuramente l'incontro (felice) della nostra sensibilità con quella di Giulia.

Ciao anche a te, brasileira, ed un bacione grande.
H.

Barbara ha detto...

Che bello, è come essere un pochino in Brasile anche noi.

Silvia ha detto...

Ma che meraviglia! Quoto zena. E' la magia della tecnologia combinata con l'affetto di Giulia.

giulia ha detto...

Riesco ad entrare finalmente. Vi ho pensato veramente, perhè davvero mi siete tutti cari e forse quando si è fuori si sente di più

Baci

Solimano ha detto...

Vai avanti così, Giulia, che vai benissimo! Alla prossima.

saludos
Solimano

annarita ha detto...

È davvero un'emozione trovarti qui e saperti così vicina e lontana. Grazuie per il saluto sulla sabbia, sei dolcissima! Un bacione, Annarita