sabato 21 marzo 2009

Blind spot

Dario

Non amo particolarmente farmi fotografare, però volevo partecipare anche io all'operazione disvelamento... così ho pensato di condividere con voi questa piccola raccolta di miei ritratti :-)
I bambini, anche nei disegni, sono capaci di "saper vedere" oltre quello che noi il più delle volte celiamo o taciamo; ho accennato, tempo fa, alla finestra di Johari, ecco io credo che questi disegni mi abbiano aiutato a fare un po' di luce sul mio "punto cieco" :-)


10 commenti:

Solimano ha detto...

Eh, il punto cieco, Dario! Il punto cieco ce l'abbiamo tutti, solo che siamo noi ad essere ciechi sul nostro punto (che chiamiamo cieco). Mentre gli altri -e le altre- se ne accorgono.
Bella l'idea che hai avuto e furba la tecnica subliminale che ti ha guidato: come siano i tuoi lineamenti non si capisce granché, ma in tutti i disegni -più o meno- hai l'aria di un giovincello. Secondo me, i 29 anni li ha già compiuti, o mi sbaglio? D'accordo, io dovrei essere l'ultimo ad ironizzare sui 29 anni, anzi il Primo, ma prima o poi ce lo devi dire: i 30, ti decidi a compierli o no?

grazie Dario e saludos
Solimano

Silvia ha detto...

Bellissimo:) Un po' con gli occhiali e un po' senza. E' quello il punto cieco giusto?
Mi è piciuto un fracco. Buona domenica

Dario D'Angelo ha detto...

Solimano 29, 39, 49 sono solo numeri :-)

Silvia parlerò del loro successo ai bimbi :-)

Roby ha detto...

Altro che bambini: questi sono ARTISTI veri e propri, alle prese con un soggetto senza dubbio INTERESSANTE!

Applausi a scena aperta da

Roby

Giulia ha detto...

Questo ritratti sono straorduìinario. E' vero i bambini sanno vedere al di là...
Un caro saluto Dario,
Giulia

Barbara ha detto...

Che belli, non vedo l'ora che anche i miei bambini mi facciano il ritratto.
Per ora solo cerchi concentrici..

Barbara ha detto...

p.s. mi sorge un dubbio: ma i disegni li hanno fatti i tuoi figli oppure sei un maestro elementare?

Habanera ha detto...

Moro, con gli occhiali, i baffetti e quasi sempre sorridente. Insomma, un tipo simpatico.
Complimenti agli autori dei disegni.
H.

Dario D'Angelo ha detto...

Roby e Giulia artisti e soggetto ringraziano :-)
Barbara in effetti uno dei disegni è di mia figlia :-) e sì, sono uno dei 130.107 precari della scuola :-)
Habanera hai dimenticato il pizzetto alla Trotsky :-)

sabrinamanca ha detto...

Che tenerezza questi ritratti, sei proprio un bel tipo, Dario!