domenica 2 novembre 2008

Arance da riparare

Solimano

Ieri sera, alle ore 23.07.57, è arrivato da Google nel Nonblog di Habanera un eporediese (Ivrea, Augusta Eporedia) con la seguente chiave di ricerca: "riparare gli agrumi". Un mestiere misterioso, quello dei riparatori di agrumi. Ma Google ha reagito da par suo e l'ha mandato sul post "Parigi-Nonblog" che Habanera ha scritto in occasione di un recente viaggio nella Ville Lumière. A Parigi c'è di tutto, figurati se non riparano le arance.

Mentre stamattina (ore 06.58.37), dall'Università di Tehran, è arrivata (sempre sul Nonblog) una ricerca con la chiave Google "libri online Daniello Bartoli", ed è andata a finire sul mio post "Tutto in pensier di nulla" dedicato appunto a Daniello Bartoli. Sono speranzoso: se da Tehran sono interessati a Daniello Bartoli, prima o poi sarà interessato anche qualche italiano. Basta saper aspettare.

Ma non si riesce ad esaudire tutte le richieste: stamattina (ore 08.32.19) su Abbracci e pop corn è arrivata da Palermo la seguente richiesta Google: "foto di donne del 1940 nate nel 1924". Alla ricerca dell' immagine di una ragazza che aveva sedici anni nel 1940... Chissà che storia c'è dietro: forse triste, forse brutta, ma potrebbe anche essere bellissima. Google non è riuscito a capire del tutto, però l'ha mandato nell'archivio di un mese. Magari è ancora lì che si aggira fra un post e l'altro...

Alberto Pla y Rubio (1867-1937): La raccolta delle arance

12 commenti:

Dario D'Angelo ha detto...

Bellissimo il riparatore di agrumi :-) meriterebbe una storia :-)

Giuliano ha detto...

Caro Solimano, il rimando forse è sbagliato ma è obbligato: « A clockwork orange».
L'Arancia meccanica, appunto.
(Burgess diceva che dava lezioni di inglese in Borneo, e in malese "orang" è l'uomo, e i suoi allievi si sbagliavano spesso tra l'uomo e l'arancia)

giulia ha detto...

Incredibile cosa non si trova in queste ricerche... Ma davvero il riparatore di arance è un personaggio, come dice Dario, da storia...
Un caro saluto,
Giulia

Roby ha detto...

Quindi s'intendeva "riparatore di arance meccaniche"? Ma le arance meccaniche si possono riparare? O si buttano e se ne compra un'altra?

Struggente la ricerca sulla sedicenne del 1940.

Ma cercando informazioni in Google, ahimè, puoi ottenere risultati molto inquietanti: ieri volevo vedere che fine aveva fatto la ex-miss Italia Anna Valle, e non vi dico cosa m'è spuntato fuori...

[:-P]

Roby

Barbara ha detto...

A me invece intriga un sacco quello della foto

Amfortas ha detto...

Le chiavi di ricerca sono sempre fonte di riflessione.
Io ho dovuto cambiare piattaforma perché, incautamente, ho scritto un post storico-musicale serissimo che s'intitolava "Qui si castrano bambini".
Attraverso i motori di ricerca i pedopornografi sadici arrivavano tutti da me...

Giuliano ha detto...

Il rimando di Amfortas è agli "evirati cantori" che erano delle vere star nel Settecento.
Una pagina nerissima nella nostra Storia, visto che il loro successo parte da Roma e da un Papa: così nera che nei libri di storia non c'è mai, la conoscono solo gli appassionati di musica.

Solimano ha detto...

C'è gente disturbata in rete, più di quello che si immagina. Giuliano ed io abbiamo messo tre film importanti: La ciociara, Cane di paglia, e Arancia meccanica, e si capisce ogni tanto dalle chiavi di ricerca Google che cosa cercano certuni. Però a me non dispiace che arrivino anche da noi perché non trovano quel che cercano (non siamo compiacenti) e se leggono anche solo qualche riga si possono rendere conto che non esistono solo le loro ossessioni, perché di questo si tratta. Casi non rari, e senza frontiere.
Secondo me è gente che si crea un proprio giro, chi s'assomiglia si piglia.
Però il riparatore d'arance è un bel mestiere, avete presente quando le arance fanno quella maffa verdolina (come la pelle di un cinefilo)? Il riparatore è in grado di provvedere. Come faccia non so, lui ha la sua professionalità e la difende. Poi ci sono gli specializzati in limoni, mandarini, mandaranci, clementine...
Giuliano lo vedrei come riparatore di cocomere, una lotta tra giganti, e Roby alle prese con i grappoloni di uva bianca, con gli acini grossi. Non ne perdonerebbe uno.

grazie e saludos
Solimano

ottavio ha detto...

Con una richiesta come "foto di donne del 1940 nate nel 1924" il potente Google secondo me va in tilt. Per togliersi dalle ambascie segnala comunque il sito di Abbracci e pop corn, che va sempre bene.

Ottavio

Giuliano ha detto...

In questa stagione, riparo soprattutto i cachi. Li riparo benissimo, dopo non si vede più se erano rotti o se c'era qualche macchiolina.

Habanera ha detto...

Google ne combina di tutti i colori e leggo spesso delle cose esilaranti.
Ma per la richiesta
"riparare gli agrumi" non aveva tutti i torti a mandarli su Parigi-Nonblog, anche se la spiegazione di Solimano è più divertente e suggestiva.
Infatti:
"L'Orangerie, nei giardini del Palazzo delle Tuileries, era in origine uno spazio adibito ad accogliere gli agrumi e altre piante da frutto per ripararle dal gelo durante il periodo invernale."
Ecco svelato il mistero del riparatore di agrumi. ;-)

Affettuosità per tutti
H.

Solimano ha detto...

Tu pensa 'sto poveretto coscienzioso, che si sta preoccupando di riparare gli agrumi dal gelo invernale, e che adesso gli tocca spendere soldi per andare all'Orangerie (di cui altrimenti non gliene fregherebbe niente, magari). E' capace di far richiesta per danni, la mentalità dei riparatori è quella. Propongo una colletta, così una sera lo mandiamo al Lido e festa finita.

grazie Habanera e saludos
Solimano
P.S. Esistono ancora, le Blubell?