mercoledì 10 giugno 2009

Coccinella, dove sei?

Barbara


Sul terrazzo di casa mia ho fatto l'orto.
Mia figlia dice : "il tuo ortino", perchè è talmente piccolo, con quelle piante d'insalata dentro i vasetti di coccio, che anche la parola "orticello" sembrerebbe un po' esagerata.
Comunque nel mio ortino non manca nulla: c'è l'insalata, il prezzemolo, il rosmarino, il basilico, i pomodori, le zucchine e anche una pianta di more che si arrampica su un traliccio.
Il mio raccolto, anzi raccoltino, è più che sufficiente alle esigenze della mia famiglia, anzi famiglina.
Ma.
Da alcuni giorni a questa parte ho notato un prosperare di afidi.
Urgh! E adesso che faccio?
Io sono contraria ai pesticidi, veleni e schifezze varie.
C'è solo una creatura al mondo che può aiutarmi.
Super-coccinella, sei la mia unica speranza. Dove sei?
Voi avete capito di chi sto parlando, vero? E' un grazioso animaletto, dal dorso rosso con tanti puntini neri, capace di volare e ghiottissimo di afidi e pidocchi. Un tempo, a nominarlo, si capiva subito a cosa ci si stava riferendo.
Adesso invece, se pronunci la parola "coccinella" ti guardano con sguardo imbambolato poi, dopo un po', un piccolo barlume si accende negli occhi dell'interlocutore che ti dice: "Ah sì! Ne ho viste una decina al raduno scout dei salesiani!"
Coccinella, io non ti ho dimenticata, e se ancora ci sei ti prego: vieni nel mio ortino!

12 commenti:

Solimano ha detto...

Barbara, non fare la verdista! L'ecologia va bene, il verdismo no. Li ho visti, qui a Monza, i verdissimi, abbracciare i tronchi dei platani che dovevano essere tagliati.
Dietro il can can fatto ad esempio da un personaggio come Bovè in Francia c'è solo la difesa di vecchi privilegi agricoli e vinicoli. Il biologico è una furbata per spuntare dei prezzi maggiori. Naturalmente, senza usare lo spadone, una giusta cautela ci vuole, ma guai se non ci fossero gli anticrittogamici. Chiedilo agli irlandesi, che la sanno la storia della loro emigrazione.
Andando all'edicola, qualche tempo fa ho incontrato due scoiattoli, nel giardino di condominio arrivano picchi gazze e fagiani. Pasolini si lagnava che non c'erano più le lucciole: smentisco, da me ci sono. A parte tutto, le coccinelle sono dei bellissimi insetti (i miei preferiti sono i maggiolini), ma avranno altro da fare che venire nel tuo ortino. Comprati uno spray: Pfffttt!!!! il gioco è fatto. E gli afidi, vanno nel loro paradiso, sicuramente pieno di ortini presisposti dal Grande Afido, e tu mangi la tua insalata. Lavala bene però...

grazie Barbara e saludos
Solimano
P.S. Mi preoccupa solo una cosa. Il pipistrello che da quasi cinque anni arrivava a giugno alle 21.30 e se ne tornava a dormire a testa in giù alle 21.40, con la pancia piena di farfalle notturne, quest'anno non si è ancora visto.
P.P.S. Un mio cliente era una multinazionale di sementi. Ti racconterò un'altra volta il sistema semplicissimo per sapere se le sementi vanno bene oppure no.

Barbara ha detto...

Solimano, dici che se compro uno spray non influirà sul mio karma?

Verdismi a parte, se continua così lo spray lo compro, lo compro, però è vero che quest'anno di coccinelle non se ne è vista una qui da me. In compenso le lucciole abbondano. Potrebbero mangiarseli loro i miei afidi?

Grazie, e speriamo bene per il pipistrello :-)

Anonimo ha detto...

Te ne mando un chiletto, se vuoi, di coccinelle, Barbara :)
Mi sa che son venute tutte qui, ma mi sembrano poco propense alla lotta integrata: se ne stanno quiete quiete poggiate alla zanzariera...
In attesa delle amiche cimici: quando ci sono le colture di soia non ci si salva...
zena

giulia ha detto...

No, non l'ho dimenticata. La coccinella io l'ho ben presente. però sapevo che se ti veniva sulla mano e poi volava via, ti avrebbe portato fortuna. Che avesse anche delle altre capacità da brava cittadina non lo sapevo.

Bello l'ortino. Io sul balcone ho solo il basilico.

Certo che tua figlia è una delizia. Dille che mi deve scrivere ancora come tempo fa...
Un abbraccio

Giulia

annarita ha detto...

Mi associo al rimpianto. Anche io non vedo da anni una coccinella o una lucciola. Il prezzo per la vita cittadina... In compenso ci sono i pipistrelli, ma quelli li evito volentieri. Non posso dimenticare il raccapricciante racconto di un'amica che sosteneva come i pistrelli amassero infilarsi nei capelli delle ragazze che poi dovevano raparsi a zero per liberarsene. Immagino che mi accuserete di credulonaggine, ma il suo racconto era davvero terrorizzante :-)
Salutissimi, con molta invidia per l'ortino di Barbara, io so coltivare solo piante grasse,che si guardano benissimo da sole, e erbe infestanti ;-))

Ermione ha detto...

In campagna, naturalmente, le coccinelle le vedo quotidianamente. Sono esserini piccoli e perfetti. Anche io, una volta, ebbi in terrazza (chiamiamola così, ma è un metro quadro) un'invasione di afidi: ho ridolto, ma proprio in un batter d'occhio, portandoci delle coccinelle prese dala campagna: sono divoratrici instancabili.
E mi raccomando, non dare retta a Solimano, niente spray: potresti usare utilmente acqua saponata, oppure acqua in cui sono stati messi a macerare mozziconi di sigarette. Ma che schifo, però.

Barbara ha detto...

Ragazzi, prima di tutto vi ringrazio per i commenti.
A chi dovesse interessare come è andata a finire, sono ruscita a coniugare felicemente la proposta sterminatrice di Solimano con il mio sentire simil-ecologista.
All'inizio ho provato con l'acqua saponata, come anche Ermione aveva suggerito, ma l'afide di turno si è girato e mi ha detto: -Preferisco quello al gelsomino, grazie!
Le cicche...bleah!
No, la soluzione era più semplice: il piretro!
Una simpatica boccetta da diluire nell'acqua e zac! il gioco è fatto!
Inoltre, trattandosi di un macerato vegetale, posso ancora mettere il marchio "agricoltura biologica" sulle mie zucchine ;-)

Silvia ha detto...

Che bella l'idea dell'ortino!:) Ma è tutto mignon o l'insalata è grande come un'ombrellone?:)
Se vuoi Barbara ti porto un po' di coccinelle che girano nel mio cortile. Ogni tanto se ne appoggia una sugli abiti e io subito a contare i puntini neri che se sono sette porta fortuna come il quadrifoglio.
Come le lucciole che io adoro. Ieri sera ne ho viste 3 vicino al ciglio di una strada di campagna e nella siepe dietro casa una. Loro per me sono magia e rimango incantanta come quando d'agosto, nell'acqua, rimane la sica fluorescente. Ci sono cose mi acchiappano come quando ero cinna.
Ma che strano che non ci siano più coccinelle dalle tue parti! Non sarà lo smog mi auguro la causa di questa assenza. Non mi ricordo quali sono i nemici naturali delle coccinelle.
Un augurio gigantesco per il tuo ortino:)

Barbara ha detto...

Silvia: sì, purtroppo lo smog. Civitanova Marche vanta il triste primato regionale delle polveri sottili, ma a nessuno sembra importargliene niente.
Riguardo l'ortino: le dimensioni della mia insalata sono senza infamia e senza lode, le zucchine invece sono vergognosamente piccole, ma i pomodori e il basilico prosperano, quindi la caprese estiva è garantita!
Nel complesso ne sono talmente fiera, che appena posso gli faccio una foto e ci faccio un post :-)

Barbara ha detto...

Silvia: sì, purtroppo lo smog. Civitanova Marche vanta il triste primato regionale delle polveri sottili, ma a nessuno sembra importargliene niente.
Riguardo l'ortino: le dimensioni della mia insalata sono senza infamia e senza lode, le zucchine invece sono vergognosamente piccole, ma i pomodori e il basilico prosperano, quindi la caprese estiva è garantita!
Nel complesso ne sono talmente fiera, che appena posso gli faccio una foto e ci faccio un post :-)

Silvia ha detto...

Ok, non vedo l'ora di vedere l'ortino:)
Mi si perdonino i refusi, scrivo in fretta e non rileggo mai. Ma lo so che mi perdonate, lo so:)
Mi dispiace che i nemici naturali delle coccinelle siamo noi. Non che sia una novità però...

Solimano. Scriverò un post sull'intrusione di un pipistrello in casa mia la scorsa estate. E' stata una notte molto tribolata. Se avessi saputo della tua preoccupazione per la mancanza di pippi, te l'avrei spedito molto volentieri.
Però è vero, purtroppo non ce ne sono più.

Amfortas ha detto...

Beh, vedo che hai risolto. Avrei potuto candidarmi come fornitore di cicche...
Ciao!