domenica 8 marzo 2009

Per tutte le donne

Annarita

Me la mandò mia figlia tempo fa e io la girai alle amiche e agli amici.
È un po' troppo new age e semplicistica, se volete, e questa non sarebbe proprio la giornata adatta, ma prendetela come un ingenuo omaggio a tutte le donne e un garbato incoraggiamento agli uomini che le apprezzano ;-)

Quando Dio creò la donna era già al suo sesto giorno di lavoro, facendo pure gli straordinari.
Si avvicinò un angelo e gli chiese:'Come mai ci metti tanto?'
Il Signore rispose: 'Hai visto il mio progetto per lei? Non è di plastica, ha più di 200 parti movibili e deve essere capace di funzionare con una dieta qualsiasi, Ha un grembo che può accogliere quattro bimbi contemporaneamente, deve avere un bacio che possa curare tutto, da un ginocchio sbucciato ad un cuore spezzato e farà tutto con le sole due mani.'
L´angelo si meravigliò. 'Solamente due mani....Impossibile!' E questo è il modello base? È troppo lavoro per un giorno....Aspetta fino a domani per terminarla.'
'No, lo farò adesso!' gli assicurò il Signore. 'Sono tanto vicino a terminare questa creazione perché ci sto mettendo tutto il mio cuore...Lo sai che Lei si cura da sola quando è ammalata e può lavorare 18 ore al giorno?'
L´angelo si avvicinò di più e toccò la donna. 'Però l´hai fatta così delicata! ' 'Sembra delicata, -ribatté Dio- ma è anche robusta. Non hai idea di quello che sia capace di sopportare o di ottenere' 'Sarà capace di pensare?' chiese l´angelo. Dio rispose: 'Non solo sarà capace di pensare, ma di ragionare e di trattare' L´angelo allora notò qualcosa e allungando la mano toccò la guancia della donna... 'Signore, pare che questo modello abbia una perdita...'
'Ti ho detto che stavo cercando di mettere in lei moltissimi accessori... non c´è nessuna perdita... è una lacrima' lo corresse il Signore.
'A che cosa serve una lacrima?' chiese l´angelo. E Dio disse: 'Le lacrime sono il suo modo di esprimere la gioia, la pena, il disinganno, l'amore, la solitudine, la sofferenza e l'orgoglio.' L'angelo era molto impressionato 'Sei grande, Signore, hai pensato proprio a tutto. La donna è veramente meravigliosa'
'Lo è! Le donne hanno energie che stupiscono gli uomini. Affrontano difficoltà, reggono gravi pesi, però posseggono e donano felicità, amore e gioia. Sorridono quando vorrebbero gridare, cantano quando vorrebbero piangere, piangono quando sono felici e ridono quando sono nervose. Lottano per ciò in cui credono. Si ribellano all´ingiustizia. Non accettano un no per risposta quando credono che ci sia una soluzione migliore. Si privano di tutto per la famiglia. Vanno dal medico con un´amica timorosa. Amano incondizionatamente. Piangono quando i loro figli hanno successo e si rallegrano per le fortune dei loro amici. Sono felici quando sentono parlare di un battesimo o un matrimonio. Il loro cuore si spezza quando muore un´amica, soffrono ma lottano per non perdere una persona cara. E sono forti anche quando pensano di non avere più energie. Sanno che un bacio e un abbraccio possono aiutare a curare un cuore spezzato. Non ci sono dubbi però... nella donna c´è un difetto: si dimentica quanto vale.'

7 commenti:

Solimano ha detto...

Non penso che le donne siano meglio -o peggio- degli uomini, penso che siano differenti, molto differenti, anche se non ho ancora capito a cosa servano i miei capezzoli, forse a farmi ricordare che in me c'è una componente femminile (vera, non pensata) che a qualcosa servirà, visto che c'è.
Tanto per capirsi, esiste una stronzaggine tipicamente femminile, come esiste una stronzaggine tipicamente maschile.
I punti veri per me sono due: pari opportunità e violenza, violenza e pari opportunità e su questi la solidarietà fra donne e uomini, uomini e donne ha da essere convinta, piena e fattiva.
Sul resto, si può discutere di tutto, senza idoleggiamenti né denigrazioni.
Ho attraversato due fasi, nella mia vita. Nella prima fase, avevo paura delle donne, nella seconda non ho avuto più paura. La seconda fase è stata molto più migliore assai della prima, e penso che non ci sarà una terza fase, va bene così.

grazie Annarita e saludos
Solimano

sabrinamanca ha detto...

A leggerlo e al pensiero che lo ha scritto tua figlia ho avuto un'inondazione di "perdite"!!!

Habanera ha detto...

Bello! Però cerchiamo di non esagerare con le autocelebrazioni.
Abbiamo anche noi qualche piccolo difetto...
Suvvia, ammettiamolo. ;-)
H.

Giulia ha detto...

E' davvero bello, soprattutto il pensiero che passa da figlia a mamma...
Grazie,
Giulia

Silvia ha detto...

La figlia alla mamma...mi sono commossa. Et voilà:)
Grazie*

Roby ha detto...

I messaggi che ultimamente mi manda la mi'figliola sono tutti del tipo: "Ricordati che devi darmi 50 euro lunedì" oppure "Venerdì scade la rata dell'Università: ti decidi a pagarla???"....

....complimenti a tua figlia e un grazie a te per averci fatto partecipi di questa tenera "favola"!

Baciotti

Roby

Amfortas ha detto...

Come sempre, leggerti è una piccola oasi di serenità.
Io, contrariamente a Solimano, credo che le donne, in linea generale, siano esseri umani migliori.
Ciao!