domenica 4 gennaio 2009

Baile Átha Cliath

Ermione

Mi resta sempre un po' di nostalgia al ritorno da un viaggio; Dublino poi, così piacevole e viva, così dolce nei suoi crepuscoli sul fiume Liffey, mi è rimasta nel cuore.


Le strade anonime e le case di mattoni sono rese vivaci e colorate dalle porte dipinte in colori squillanti, rosse verdi gialle rosa blu celesti viola. Gente allegra e giovane, coi capelli rossi e le lentiggini, va e viene.




Prati verdissimi ovunque, un verde che sembra finto tanto è carico e ricco; tappeti soffici e compatti, calpestabili calpestabilissimi...niente cartelli di divieti. Meraviglia ed incredulità da parte di un'italiana abituata al "vietato".






E poi i colorati ed accoglienti pubs dove stare a bere una pinta di Guinness bella nera, la "scura sublime", come la definì Joyce.

Poco più a nord, in una leggera nebbia, le scogliere a strapiombo sul mare: nel vento impetuoso, tra voli di gabbiani, ho camminato per ore assaporando un assoluto senso di libertà e di vicinanza con la natura.

Baile Átha Cliath è il nome di Dublino in gaelico.

9 commenti:

giulia ha detto...

Che belle foto, che bell'atmosfera. Non sono stata ancora a Dublino e vorrei prima o dopo andarci. Buon ritorno, Giulia

Solimano ha detto...

Bentornata Elena.
Sei diventata bravissima col posizionamento delle immagini nel post. Per le immagini eri già brava prima, ma queste fanno voglia di prendere il primo aereo per Dublino.
Quel gelosone di Trintignant ha fatto una grossa scenata in tua assenza: dice che lo trascuri a pro' di un irlandese di pelo rosso. Ho cercato di tenerlo buono ma tu fagli una carezza, lo sai come sono i francesi quando non si sentono al centro dell'attenzione... Ma che farci? L'irlandese è pure più giovane!

grazie Elena e saludos
Solimano

Giuliano ha detto...

Concordo, un'artista dell'impaginazione.
Dublino è bella, ma io sono contento che sei tornata. (e le gatte, cosa ti hanno detto?

Roby ha detto...

Ben tornata! Ben tornatissima!!!

Voglio sapere ancora di Dublino, della gente, del senso di libertà.

Ribadisco inoltre il concetto dei miei due amici e colleghi precedenti: splendide immagini, posizionate ad hoc. Come hai fatto???

Roby

PS: sentito che bel freddo gelido, di qua e di là d'Arno?

Arfasatto ha detto...

Giulia, Dublino è splendida, molto più di quanto le mie foto possono suggerire. Ti consiglio davvero di andarci appena puoi!
Solimano, il mio Jean Louis sta aspettando da parecchio, ormai, hai ragione. Per fortuna è provvisto di grazia e gentilezza, e poi ho pronto un bel post su di lui...
Giuliano, anche io sono contenta di avevrvi ritrovato. Le gatte mi hanno accolto a braccia aperte, fusa a non finire.
Roby, anche a te come a Giulia consiglio propriodi andare in questa bella città. Gente cordiale, allegra e disponibile; grandi prati e giardini; piacevolezza di vivere; dintorni spendidi. E poi, la birra!!...
Per le foto devo tutta la mia maestria a Solimano, è davvero un buon maestro, anche se io ho trovato qualche scorciatoia, da buona scolaretta un po' furba.
Firenze è non fredda, ma ge-li-da,è proprio inverno.

Solimano ha detto...

Furbacchiona di una fiorentina, Elena, mo' le spieghi pure a me le scorciatoie che hai trovato. Io conosco un po' di immagini, so quattro coserelle tecniche ma ce n'ho da imparare. Spiega, spiega, ma ripeti due volte, perché alla prima non capisco! Ad esmpio, a mettere l'immagine così grande in fondo, come hai fatto? Eh?
Però vedo che stai rasserenando il Trintignant, buona cosa.

grazie e saludos
Solimano

Amfortas ha detto...

Bentornata anche da me Ermionee :-)
Io quando leggo questo tipo di post non riesco a pensare a quanto sono scemo ad avere paura dell'aereo.
Le foto di Basovizza, posso postare (male, peraltro) io.
Di Dublino posso solo raccontare quello che mi ha detto mia nipote, che ci lavorò per un'estate qualche anno fa, in un pub.
Bevono come tombini, gli irlandesi, ma sono educati.
Ciao!

Arfasatto ha detto...

Solimano, io non sono riuscita a cavarmela con i codici e lavoro molto meglio sull'immagine scaricata. Per renderla bella grande basta cliccarci su ed agire sui quadratini di selezione. Idem per rimpicciolire. Poi per spostare, taglia e incolla, mi trovo meglio.
Sono contenta che Jean Louis si sia rasserenato, tra poco mi dedicherò a lui.
Amfortas, chissà com'è Basovizza; magari vale la pena. Su Dublino la nipote ha ragioe, begono anzi tracannano pinte e pinte di birra scura e forte, e sono sempre allegri. Ed educati, sì.

Habanera ha detto...

Mi sono già innamorata di Dublino.
Poter calpestare i prati liberamente, il vento impetuoso, il volo dei gabbiani, la birra scura, i pubs colorati ed allegri in cui rifugiarsi dopo un contatto aspro e sentito con la natura...
Ho deciso, domani prenoto!

Bentornata, Elena
H.