giovedì 23 ottobre 2008

Notizie dalla scuola, che tira avanti nonostante tutto


mazapegul
Alla prima riunione della classe seconda elementare, l'altro ieri, le maestre si sono lamentate della disciplina. In particolare del fatto che, dopo aver chiamato un'esperta a fare una lezione sulla sintesi clorofilliana, pagandola anche un po' di quattrini, un gruppetto di bambine, non meramente accontentandosi di non prestare attenzione, chiaccheravano di bellezza e si aggiustavano vicendevolmente le sofisticate acconciature.

PS Sempre in tema di scuola, stavo cercando un tecnico (dirigente scolastico, ispettore) che venisse a spiegare a una riunione del PD cosa cambia con le riforme in via d'approvazione. Gli interpellati hanno fatto sapere d'esser stati invitati, anche se informalmente, dai loro superiori a non partecipare a nessuna iniziativa pubblica.

3 commenti:

Solimano ha detto...

Mi chiedo che bisogno ci sia alle elementari di chiamare l'esperta (per di più pagata) per parlare di sintesi clorofilliana, basterebbe leggere una paginetta e mezzo su Wikipedia. Mentre sono favorevole all'intervento di una parrucchiera (che lo farebbe pure gratis, pura pubblicità): darebbe alle bimbe delle informazioni sperimentali molto utili.
Sull'arrocco della struttura burocratica dei provveditorati e dei ministeri, Màz, avevi dei dubbi? E' peggio di quello che credi, ci saranno state pure le disposizioni informali de' superiori, ma in genere sono loro i primi a sottrarsi, così hanno pure la scusa. Fossi in te, ci farei un manifestino, perché no?

saludos
Solimano

Roby ha detto...

Troppo bello, Màz: la "mia" maestra Baldazzini si rivolterebbe nella tomba, lei che la fotosintesi ce la spiegava portandoci nel giardino della scuola a primavera...

Però, Màz e Sol, mi avete dato un'idea: potrei propormi, nel tempo libero, come "esperta" e svolgere lezioni a pagamento alle elementari su come girare le pagine di un libro senza strapparle o stropicciarle (classe I), oppure sull'uso del -purtroppo- misconosciuto punto e virgola nella prosa italiana (classi II e III), o addirittura sui misteri del congiuntivo imperfetto (classi IV e V), ormai più perduto dell'arca di Indiana Jones... Che ne dite? Ci faccio un pensierino?

Roby

barbara ha detto...

Concordo con solimano sull'inutilità dell'esperta pagata.
Al limite si potrebbe leggere tutti insieme qualche paginetta di "Clorofilla dal cielo blu" di Bianca Pitzorno che è tanto carino....