mercoledì 29 ottobre 2008

Foto tessera


Sgnapis

Sono alla cassa di uno dei tre supermercati che frequento di solito.
Non c’è coda stranamente e mi avvicino alla cassiera dopo aver messo sul tappeto scorrevole, le poche cose acquistate.
Sono 23 euro e 85 mi dice Marialuisa molto gentile. Porgo la carta di credito e la patente perché in quel supermercato è prassi presentare un documento se non si paga in contanti.
Osserva la fotografia e annuisce con un leggero cenno del capo poi mi guarda con un gran sorriso e mi dice che la fotografia è molto bella. Ringrazio un poco imbarazzata mentre infilo le cose in una sporta di plastica specificando, come se fosse necessario, che è una fotografia di molti anni fa.
E’ molto bella anche adesso signora, rincara Marialuisa, ma le foto in bianco e nero di una volta…guardi…
Mi apre la sua patente, estratta da sotto la cassa, così posso ammirare i tratti di un giovane volto bellissimo, racchiuso in quattro cm. per tre, in tutte le sfumature di grigio. Un gioiello.
La richiude con un sospiro trattenuto da lunghi capelli che hanno perso da tempo il loro colore naturale.
Ha ragione Marialuisa, le foto tessera dei giorni nostri, con tutti quei colori, non hanno pudore e nemmeno magia. O forse, la nostra, è solo nostalgia?

11 commenti:

Roby ha detto...

Che bel pensiero. Che riflessione dolce, composta. Ricordo la foto sul mio libretto universitario, un bianco/nero/grigio/perla giovane, fresco, allegro, con lo sguardo rivolto lontano ("guardi qui -aveva detto il fotografo- sopra alla mia spalla")...

...un abbraccio, Sgnapis!

Roby

Silvia ha detto...

Grazie Roby:) Anche tu, ne sono certa, bellissima. Un abbraccio anche a te.

Roby ha detto...

Insomma, bellissima... un tipo!

[:->>>]

...'notteeee!!!!!!!!!

R.

mazapegul ha detto...

"Il bianco e nero è più realistico."

"Non funziona il colore!"

"Al giorno d'oggi, solo le zebre girano in bianco e nero."

(battute da Lo Stato delle Cose)

Màz

PS Roby è bellissima: testimonio io. Scommetto cxhe anche sgnapis lo è.

Silvia ha detto...

Lei Sig.Maz è un uomo molto galante:)e presumo si riferisse al film di Wenders. Bisogna ammettere che il bianco e nero ha un notevole fascino. Buona notte:)

Solimano ha detto...

Adesso ho capito perhé la foto che ho sulla patente mi piace di più di quella sulla carta d'identità: perché è in bianco e nero!
Vado subito dal fotografo perché voglio la foto in bianco e nero anche sulla carta d'dentità.
A parte il dettaglio personale, una cosa che mi emoziona nel blog del cinema è vedere il passaggio del tempo sui volti amati: Isabelle Huppert, ad esempio, da "La merlettaia" a "La pianista", ma anche Beatrice Romand, da "Il ginocchio di Clara" a "Racconto d'autunno".

grazie Silvia e saludos
Solimano
P.S. Dimenticavo; Brigitte Fossey da "Giochi proibiti" (aveva cinque anni) a "Il tempo delle mele" in cui è la mamma della tredicenne Sophie Marceau. Non lo trovo triste, va bene che sia così.

giulia ha detto...

Il bianco e nero è davvero bello! ma le fotografie sulla carta d'identità con me in B/N o colorate sono impietose. Ma forse volgio sperare che sia solo la fotografia...
Giulia

Giuliano ha detto...

Sulla mia foto in bianco e nero sulla patente c'è uno con la barba. Anche voi sulle foto in bianco e nero venivate giù con la barba?
PS: in "Lo stato delle cose" dietro la macchina da presa c'era Henri Alekan, il maestro delle luci e del bianco e nero: lo stesso dei magnifici film francesi degli anni '40 e '50. (prima o poi ne scrivo)

Barbara ha detto...

Che storia poetica.
Io le fototessera ce le ho tutte a colori e non so perché, anche in quelle da giovanissima, sembro sempre una tossica appena uscita dal sert e in carenza di metadone.
Eppure mi sforzo di sorridere disinvolta e mi trucco pure per l'occasione!!!

Roby ha detto...

MAZ, prima di scrivere commenti ai post in cui dài giudizi sull'aspetto di signore da te personalmente conosciute, dammi retta: NON assumere FARMACI!!!! Gli effetti possono essere devastanti!!!!

[:-P]

Roby

Silvia ha detto...

@Sai Solimano che farò la stessa cosa? Appena troverò un fotografo decente. Il tempo passa e per fortuna, però se lo immortaliamo in B/N rimarrà di noi un ricordo più bello:)

@Giulia a volte capita di non essere fotogenici. Poco male, non si devono far vedere nostre foto ogni due secondi:)

@Giuliano per fortuna nel mio caso la barba non c'è:)

@:DDD Barbara mi ha fatto ridere...Prova con una bella foto in B/N e vedrai che cambiamento...
Non ti avvilire.

@Roby, dai, accetta un complimento gentile, anche se non è facile accettarli lo ammetto, per una forma di pudore, di modestia...
Ma ogni tanto è bello poterlo fare...:)